Fernando Eandi

"E' stato, Nando Eandi, uno degli ultimi artisti superstiti di un mondo passato di moda, magari persino scomparso dalla realtà del nostro territorio, ormai "post-human", alle soglie del terzo millennio. Uno di quelli che ancora sanno guardarsi intorno, quando camminano, per vedere quelle cose di cui nessuno tiene più conto. Un passero, un albero, una scritta sul muro, un pezzo di giornale, un mendicante, un nido di rondini, una scatola tra i rifiuti, in riva al Po, o ai bordi della Senna."

(G. Schialvino, Sogni Incisi, Quaderni di Incisione Contemporanea n° 17, Incisori Contemporanei)

News

  • Mostre postume     15/11/2021
  • Ut pictura poesis     17/10/2021
  • L'atelier di Corso Dante     28/07/2020
  • Supporti inusuali (seconda parte)     30/06/2020 
  • Supporti inusuali (prima parte)     14/06/2020
  • Eandi illustratore (appendice)     09/05/2020
  • Su commissione     10/04/2020
  • Nuova sezione delle Opere su carta: Ex - libris     12/03/2020
  • Nuova sezione delle Opere su carta: Disegni     27/02/2020
  • Nando e Anna     14/02/2020
  • Taccuini di lavoro     31/01/2020
  • Mozartiana     12/01/2020
  • Buone Feste da Nando     18/12/2019
  • Eandi illustratore (seconda parte)     25/11/2019
  • Eandi illustratore (prima parte)     11/11/2019
  • Eandi fotografo     27/10/2019
  • Gli anni giovanili     09/10/2019   
  • Un ricordo di Primo Levi     22/09/2019
"E un po’ della magia di Mozart circola nell’opera di Fernando Eandi, non solo negli acquerelli, che io prediligo, ma in molti suoi dipinti, che sembrano poter stendere un velo di pietà anche sugli orrori del nostro tempo".

(Laura Mancinelli)

© Copyright fernandoeandi